Ultima modifica: 5 luglio 2017

Attività e progetti

A.S.16/17

“Progetto potenziamento Diritto”

“Shoah”

“Shoah”

A.S.15/16

“Progetto Crocus”

…Ricordando i bambini Ebrei

Venerdì 13 Novembre 2015, negli spazi aperti dell’I.P.S.E.O.A. “V. Titone”di Castelvetrano”, gli alunni delle quinte classi, insieme alla Dirigente Scolastica, Dott.ssa Rosa Alba Montoleone,alla Prof.ssa Antonina Denaro referente “shoah” e alla prof.ssa Rita Romeo, hanno piantato i bulbi del fiore giallo del Crocus.
La nostra scuola, infatti, è stata invitata dall’HETI (Holocaust Education Trust Ireland), a partecipare, con altre 300 scuole selezionate in tutta Europa, al “Progetto crocus”in ricordo del milione e mezzo di bambini Ebrei uccisi durante il regime nazista.
Il fiore giallo del Crocus, colore che richiama la stella gialla sugli abiti degli ebrei, diventa così l’emblema dell’importanza e del valore della memoria storica, perché l’Olocausto resti indelebile nella memoria delle nuove generazioni e di quelle future. Il monito acquista particolare significato, in considerazione dei recenti e tragici avvenimenti contro l’umanità.

Spuntano i germogli

Sono comparsi i primi germogli dei crocus , che con il loro colore giallo ricordano le vittime dell’ Olocausto e tramandano il valore della memoria storica.
Per non dimenticare il milione e mezzo di bambini ebrei trucidati dalla follia nazista i bulbi germogliati diventano simbolo di vittoria sulla morte e i fiori che produrranno speranza della rinascita nelle generazioni presenti e future.
Per mantenere viva la memoria e non solo nella Giornata della Memoria, continueremo a seguire la crescita dei crocus…

“Convegno terremoto della valle del Belice”

Giorno 14 gennaio 2016, si è svolto il convegno “Terremoto della valle del Belice” patrocinata dalla Regione da otto comuni del belicino e dalle Università di Palermo, Messina e Catania.

Il nostro Istituto è stato coinvolto per la promozione e valorizzazione del territorio ma soprattutto per l’enogastronomia.




Link vai su